Altro che 1 milione! Le persone vaccinate sono solo 6000. La grande bugia di Speranza

Martedì scorso, il report online del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria indicava che le persone “finora vaccinate contro il Covid in Italia” erano 1.187.920.


E anche in Parlamento e nei talk è fatto rimbalzare questo numero, come un risultato straordinario: “Un milione di persone vaccinate”. Peccato che si trattava di una vera e propria bufala istituzionale, smascherata da Open e che ha costretto il ministero a intervenire anche sui suoi siti per rettificare i dati. Quello reale dei vaccinati è infatti un numero ben lontano dal “primo grande passo nella maratona decisiva” di cui aveva parlato Speranza, ben lontano cioè dalle cifre che dal 31 dicembre hanno continuano a salire fino a 1 milione sotto la dicitura di totale vaccinazioni.

Il nuovo dato inserito dei 6 mila vaccinati fa riferimento, come scienza vuole, alle persone a cui sono state somministrate prima e seconda dose. La stessa cifra a cui finora era stato attribuito il dato delle “totali vaccinazioni” sia sulla mappa ufficiale che negli annunci in gran clamore del governo. Solo una questione di termini? Spiega Open: “Decisamente no. Vaccinare vuol dire, nel caso del siero Pfizer e di Moderna, iniettare ad un singolo soggetto due dosi differenti e a distanza di 21 o 28 giorni l’una dall’altra. Solo così si è in grado di garantire l’immunità pressoché completa dal virus. La somministrazione della prima dose, che è quella a cui corrisponde il milione tanto declamato, non può per gli esperti equivalere nella maniera più assoluta all’effetto completo della vaccinazione”.


Va da sé, quindi, che il ministro Speranza, il governo e il supercommissario Arcuri hanno diffuso dati falsi. Un fatto gravissimo. “Il totale di vaccinati, comunicato fino a ieri alla popolazione come grande traguardo raggiunto, non corrisponde al reale stato delle cose. Così come le conseguenze sui numeri del piano vaccinale, sui quali rifletteremo fra poco. Il dato comparso nel report del governo sulle 4 mila persone vaccinate non è stato inserito ieri a caso. A quasi un mese dall’inizio della campagna e alla luce dei primi richiami che hanno dato sì il vero numero di persone vaccinate, il ministero della Salute ha ritenuto finalmente il caso di chiamare i dati con il proprio nome, riportando il numero dei completamente immuni da Covid-19”.


Nella pagina web del ministero si specifica – da oggi, dopo l’articolo pubblicato da Open, che “le persone che hanno già ricevuto anche la seconda dose sono 3.189”. E il ministero ha rettificato: i vaccinati non sono 1 milione ma soltanto 6.000. Speranza ha intenzione di chiarire oppure vuol fare di nuovo finta di niente? Come sul numero di morti, come sui contratti secretati dei vaccini, come sui rientri a scuola, come il mancato tracciamento fino ad ora… E l’elenco potrebbe proseguire per un altro mese.


19 visualizzazioni1 commento